Patologie Gomito

Epicondilite

È  una patologia estremamente comune caratterizzata da un’alterazione strutturale dei tendini estensori del carpo, soprattutto dell’estensore radiale breve del carpo (ERBC) e comune delle dita (ECD), che determina dolore.  Il dolore è di solito riferito a livello del compartimento esterno del gomito dove si inseriscono gli estensori.Le cause che determinano l’instaurarsi di questa infiammazione e degenerazione sono molteplici tra cui fattori congeniti e sovraccarichi funzionali.

 

Come si fa la diagnosi?

La diagnosi di epicondilite si esegue mediante l’esame obiettivo, dove il medico evoca il dolore tipico del paziente durante apposite manovre. La diagnosi può poi essere completata richiedendo una risonanza magnetica nucleare (RMN) del gomito.

 

Come si cura?

Il trattamento è soprattutto conservativo. Il trattamento chirurgico viene riservato ad un gruppo molto selezionato di pazienti.

Trattamento conservativo: il trattamento conservativo comprende diversi approcci terapeutici. Secondo la nostra esperienza i trattamenti più efficaci sono:

RIPOSO: è il primo passo per ridurre il dolore. Importante evitare soprattutto lavori che richiedano l’utilizzo ripetitivo del polso e della mano, come ad esempio usare il mouse del computer.

FARMACI: la somministrazione di antinfiammatori può ridurre il dolore. Importante è inoltre il posizionamento della BORSA DEL GHIACCIO alcune volte al giorno a livello della spalla. Evitare il contatto diretto con il ghiaccio.

CORTISONE: l’iniezione di cortisone negli estensori è uno strumento molto importante per ridurre il dolore e migliorare la funzione del gomito. Il cortisone è un farmaco spesso ben tollerato per cui la sua prescrizione non deve spaventare il paziente. Dopo la somministrazione del cortisone è possibile un certo aumento temporaneo del dolore. Per ridurre al minimo questa breve fase è consigliata la somministrazione di ghiaccio locale ed eventualmente l’assunzione di antinfiammatori.

ATTENZIONE: in pazienti affetti da diabete e glaucoma o in terapia con anticoagulanti, la somministrazione di cortisone mediante infiltrazione è sconsigliata o deve essere strettamente controllata dal medico.

FISIOTERAPIA: un corretto programma di fisioterapia è fondamentale per ridurre il dolore e migliorare la funzione del gomito. Prima di iniziare la fisioterapia è indispensabile eseguire una visita Fisiatrica per usufruire della fisioterapia a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Alcuni concetti IMPORTANTI:

• Non abusare del cortisone. In genere da 2 a 3 iniezioni sono sufficienti a ridurre i sintomi. Se ciò non avviene il medico può considerare altri trattamenti, compreso il trattamento chirurgico.

• L’iniezione deve essere eseguita in un ambiente idoneo .

• Non assumere farmaci senza il parere dello specialista o del proprio medico curante.

 

Trattamento chirurgico:

Il trattamento chirurgico è riservato ai pazienti che non rispondono ad almeno 6 mesi di trattamento conservativo. Il razionale è quello di rimuovere il tessuto degenerativo a livello dei tendini estensori e promuovere la formazione di tessuto simil-tendineo funzionale e che non evochi dolore. L’intervento può essere eseguito sia a cielo aperto eseguendo un’incisione di circa 2 cm a livello dell’epicondilo o per via artroscopica. Nessuna delle due tecniche si è rivelata migliore dell’altra. La scelta di una tecnica sull’altra viene di solito discussa con lo specialista curante.

Tempi di recupero: Il tempo di ripresa funzionale dopo l’intervento chirurgico è rapida. Frequentemente il paziente torna all’attività lavorativa entro 2-3 settimane. Non è tuttavia infrequente una persistenza del dolore che solo dopo alcuni mesi scompare del tutto. Il ritorno all’attività sportiva come tennis è consigliata dopo 3 mesi dall’intervento

Davide Blonna Dott.
Davide Blonna

Torna alla lista della patologie

ULTIME NEWS Vedi tutti

Cadaver Lab II edizione

Ultimi posti disponibili per la II ed. del cadaver lab ...
23 agosto 2016

Corso Con Cad Lab per Fisiatri, Fisioterapisti, Medici dello Sport

Si è concluso il primo corso integrato con Cadaver Lab ...
02 luglio 2015

Primary Total Hip Replacement

Il gruppo Chirurgica dell'Anca ha pubblicato questo nuovo libro ...
29 marzo 2015
EVENTI
thumb

06 settembre 2016 - Torino & Nizza (Francia)

Webinar-Cadaver Lab II ed.

6-7-8 SETTEMBRE 2016 - Ecco finalmente il programma della seconda edizione del Cadaver Lab per Fisioterapisti, Fisiatri e medici dello sport. Quest'anno sono state introdotte gustose novità. Prima fra tutti l'ampliamento del corso alla chirurgia e riabilitazione del ginocchio e della caviglia. Rimangono invariati gli obiettivi del corso: fornire un corso innovativo al personale sanitario che normalmente non può accedere a corsi su cadavere. Rimane inoltre invariata la nostra volontà a fornire il top dell'educazione al minimo prezzo, in modo che il corso risulti allettante anche agli studenti. Proprio per ridurre il prezzo al minimo, forti delle opinioni espresse dai partecipante in occasione della prima edizione, abbiamo concentrato la parte pratica su cadavere tutto in una giornata. Altra innovazione importante, quest'anno la parte teorica sarà sviluppata sotto forma di Webinar (6-7-8 Settembre). Accorrete numerosi!!!
thumb

07 settembre 2016 - Torino & Nizza (Francia)

Cadaver Lab II edizione

GIOVEDI 15 SETTEMBRE 2016 - Ecco finalmente il programma della seconda edizione del Cadaver Lab per Fisioterapisti, Fisiatri e medici dello sport. Quest'anno sono state introdotte gustose novità. Prima fra tutti l'ampliamento del corso alla chirurgia e riabilitazione del ginocchio e della caviglia. Rimangono invariati gli obiettivi del corso: fornire un corso innovativo al personale sanitario che normalmente non può accedere a corsi su cadavere. Rimane inoltre invariata la nostra volontà a fornire il top dell'educazione al minimo prezzo, in modo che il corso risulti allettante anche agli studenti. Proprio per ridurre il prezzo al minimo, forti delle opinioni espresse dai partecipante in occasione della prima edizione, abbiamo concentrato la parte pratica su cadavere tutto in una giornata. Altra innovazione importante, quest'anno la parte teorica sarà sviluppata sotto forma di Webinar (6-7-8 Settembre). Accorrete numerosi!!!
thumb

03 giugno 2015 - Torino

Primo Cadaver Lab per Fisioterapisti, Fisiatri, Medici dello Sport, Massofisioterapisti

Con grande piacere il nostro gruppo Spalla e Gomito sta organizzando il primo corso integrato con Cadaver Lab per professioni non chirurgiche, inclusi Fisioterapisti, Fisiatri, Medici dello Sport e Massofisioterapisti. Iscrivetevi numerosi. Il corso prevede 3 incontri teorici sulla patologia della spalla e del gomito, ed un cadaver lab sull'anatomia funzionale della spalla e del gomito. La parte di chirurgia e anatomia sarà diretta dal dott Davide Blonna. La parte di riabilitazione dal dott Daniele Morfino Sono previsti crediti ECM Per informazioni segreteria@formazione-sanitaria.it davide.blonna@virgilio.it